Penale

Scarcerazione dell'anziano boss per motivi di salute, il Tribunale deve incaricare indagini mediche autonome

di Alessandro Galimberti

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Per decidere l'eventuale differimento di pena per motivi di salute – con la concessione degli arresti domiciliari - il tribunale deve disporre approfondimenti medici ulteriori e autonomi rispetto a quelli allegati dalle parti. La Corte di Cassazione, dopo il caso di Totò Riina, torna sul tema della compatibilità della detenzione con lo stato di salute determinato da varie patologie senili, annullando l'ordinanza che rigettava il beneficio per un 90enne “leader carismatico” delle cosche di Platì e di San Luca. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?