Penale

No alle misure alternative al mega evasore che ripara con una cifra “ridicola”

di Patrizia Maciocchi

Non merita le misure alternative alla detenzione chi, avendo evaso decine di milioni di euro, è disposto a riparare il danno solo con 10 mila euro. L’offerta di una cifra irrisoria dimostra che non c’è alcuna revisione critica del proprio passato, mentre al contrario, il “ravvedimento” può essere desunto anche dalla parziale riparazione al vulnus arrecato alla collettività con le proprie condotte. La Corte di cassazione, con la sentenza 39186depositata ieri, respinge il ricorso dell’imputato che chiedeva ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?