Penale

Dal 3 agosto con la riforma penale la condotta riparatoria estingue i reati

di Guido Camera e Valentina Maglione

Non solo stalking. A scatenare il dibattito sull’estinzione del reato per condotte riparatorie è stata la possibilità di applicare questo meccanismo anche al delitto di atti persecutori (peraltro solo a certe condizioni). Ma la chance di chiudere i conti con la giustizia riparando il danno, che scatta da giovedì prossimo, 3 agosto, anche per i processi già iniziati, riguarda numerosi altri delitti: tutti quelli procedibili a querela revocabile. E altri (più gravi) si potrebbero aggiungere se il Governo amplierà ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?