Penale

Abuso d’ufficio solo se c’è la volontà del funzionario Pa

di Antonino Porracciolo

Il reato di abuso d’ufficio richiede, per la sua consumazione, una condotta ingiusta e un vantaggio o un danno ingiusto intenzionalmente voluto dal funzionario pubblico. Lo ricorda il Tribunale di Catania (giudice per le indagini preliminari Giancarlo Cascino) in un’ordinanza dello scorso 20 febbraio. La vicenda in esame riguarda la legittimità di un concorso pubblico per la copertura di un posto di professore di seconda fascia. La commissione esaminatrice aveva designato all’unanimità uno dei due candidati, ritenendolo prevalente sull’altro ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?