Penale

Discrezionalità ampia del giudice nel concedere le attenuanti generiche

di Selene Pascasi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

È discrezionalità del giudice concedere o negare le attenuanti generiche. Ecco perché, nel motivare la sua decisione, non sarà necessaria un'analitica valutazione di tutti gli elementi dedotti dalle parti, ma solo di quelli che, in una visione globale del caso, abbia ritenuto rilevanti e determinanti. Lo afferma la Corte di Appello di Taranto, con sentenza n. 23 del 6 aprile 2017. Ad appellare la sentenza di colpevolezza emessa in primo grado, sono due uomini, condannati per resistenza a pubblico ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?