Penale

Niente destrezza per il furto al «distratto»

di Patrizia Maciocchi

Roma Esclusa l’aggravante della destrezza per chi commette un furto, approfittando del momento di distrazione della persona offesa. Con l’informazione provvisoria n.8, le Sezioni unite della Cassazione rendono nota la decisione presa nella pubblica udienza del 27 aprile scorso. La Corte, con l’ordinanza 7696 del 17 febbraio scorso, aveva chiesto alle Sezioni unite di chiarire se, per chi “coglie l’attimo” e ruba un bene quando il possessore o il detentore si ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?