Penale

Sequestro preventivo d’urgenza con truffa aggravata in danno delle assicurazioni

Giampaolo Piagnerelli

Quando c'è la condanna per truffa aggravata e corruzione in atti giudiziari la misura cautelare del sequestro preventivo d'urgenza è legittima quando il provvedimento di condanna evidenzi correttamente i fatti e le prove posti alla base dei reati contestati. Il tutto, poi, è corretto se a commettere l'illecito sia un'organizzazione dedita a incassare dalle compagnie assicurative le somme relative a falsi sinistri. E' di tutta evidenza, infatti, come sussistano gli elementi del fumus commisi delicti e del periculum ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?