Penale

Tra il reato di falso e quello di abuso sussiste un rapporto di assorbimento

di Giuseppe Amato

Deve escludersi il concorso formale tra i reati di abuso d'ufficio e falso ideologico o materiale quando la condotta addebitata si esaurisce nella commissione di un fatto qualificabile come falso in atto pubblico, in ragione della clausola di riserva prevista dall'articolo 323 del Cp. Lo ha stabilito la Cassazione con la sentenza n. 13849 del 2017. Infatti, la clausola di riserva non può essere intesa come applicabile solo nei rapporti tra reati aventi a oggetto la tutela del ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?