Penale

Indagini suppletive, dal Gip veto limitato

di Alessandro Galimberti

Il giudice dell’indagine preliminare non può dichiarare la superfluità delle indagini suppletive chieste dalla parte offesa motivando tout court con la «insussistenza della notizia di reato». La Terza penale della Corte di cassazione (sentenza 16551/17 depositata ieri) torna sul tema del contraddittorio camerale nei casi in cui il pm chiede di esercitare l’azione penale ma il Gip archivia, nonostante anche l’opposizione della parte privata. Il caso analizzato dai giudici di legittimità riguardava un’ipotesi di abuso ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?