Penale

Operatori alle strette sull’adeguata verifica

di Valerio Vallefuoco

Alla moltiplicazione delle contestazioni delle sanzioni amministrative antiriciclaggio seguirà probabilmente, come paventato da molti operatori ed esperti della materia, anche la moltiplicazione delle segnalazioni di operazioni sospette prive di una previa completa istruttoria interna ovvero almeno di una valutazione preliminare. L’attuale normativa antiriciclaggio (articolo 41 del Dlgs 231/2007) prevede che alla segnalazione dell’operazione sospetta occorre provvedere quando si sa, si sospetta o si hanno motivi ragionevoli per sospettare che siano in corso o che siano state compiute o ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?