Penale

Il clandestino non può essere condannato perché non esibisce il permesso di soggiorno

Francesco Machina Grifeo

Il reato previsto dall'articolo 6, comma 3, del Dlgs n. 286 del 1998 (come modificato dalla legge n. 94 del 2009) per lo straniero che non esibisca il permesso di soggiorno non si applica anche ai clandestini, i quali proprio perché irregolarmente presenti sul territorio ne sono per forza sprovvisti. Con questa motivazione il Tribunale di Genova, Sezione 1, sentenza del 1° febbraio 2017 n. 335 ha assolto perché il fatto non sussiste un extracomunitario. L'imputazione nasceva a ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?