Civile

Legge «Pinto», niente risarcimento se il ritardo riguarda l’esecuzione penale

di Antonino Porracciolo

Cognizione ed esecuzione penale non vanno considerate unitariamente ai fini dell’equa riparazione prevista dalla legge Pinto (89/2001). Lo ricorda la Corte d’appello di Bari (consigliere Gaeta) in un decreto del 29 giugno 2016. Il procedimento scaturisce dalla richiesta di indennizzo per eccessiva durata di un processo penale, concluso con sentenza di condanna passata in giudicato nell’aprile 2003; negli anni la procura della Repubblica aveva poi emesso ripetute sospensioni dell’ordine di esecuzione della pena e successive revoche, sino a quando, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?