Penale

Scatta il rifiuto di atti d’uffico solo per inerzia in rapporto a un atto dovuto

di Paola Rossi

Non è configurabile il reato di rifiuto di atti d'ufficio in assenza di un dovere cogente di adottarli. A maggior ragione non è imputabile di avere omesso l'adozione di un atto amministrativo il soggetto che non ne abbia la competenza. Così la Corte di cassazione con la sentenza n. 3799/2017, depositata ieri, ha specificato che non integra la fattispecie del rifiuto penalmente rilevante ai sensi del comma 1 dell'articolo 328 del Codice penale, la condotta del soggetto competente ad ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?