Penale

Non è falsa attestazione fornire più volte finte generalità

di Selene Pascasi

Non basta fornire più volte finte generalità, per rispondere del reato di falsa attestazione o dichiarazione a un pubblico ufficiale sull'identità o su qualità personali proprie o di altri. Per rispondere del reato, infatti, occorre accertare quali tra le dichiarazioni rese siano davvero mendaci per individuare se, anche nel caso specifico, l'imputato abbia dichiarato il falso. Lo precisa il Tribunale di Torino, con sentenza n. 5880 del 7 novembre 2016. Protagonista, uno straniero che, presentatosi spontaneamente presso l'ufficio ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?