Penale

Niente interprete o traduzione se l'imputato si allontana prima della lettura della sentenza

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

L'imputato straniero, autorizzato ad allontanarsi dall'aula di udienza prima della lettura della sentenza, rinuncia sia alla traduzione dell'atto al momento della lettura, a cui avrebbe diritto qualora non si allontani, sia alla traduzione scritta della sentenza, alla quale avrebbe diritto nel caso in cui non sia mai stato presente in giudizio e ne abbia fatto esplicita richiesta. Tale precisazione è fornita dalla Cassazione con la sentenza 53609/2016. Il caso - Protagonisti della vicenda giudiziaria sono due ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?