Penale

Intermediazione finanziaria: fallisce l'avvocato che investe i soldi dei clienti

di Patrizia Maciocchi

Fallisce l’avvocato che svolge parallelamente alla professione forense, un’illecita attività di intermediazione finanziaria. La Cassazione (sentenza 1157) respinge il ricorso del legale contro la sentenza del Tribunale che decretava il suo fallimento. Il ricorrente, già condannato in sede penale, prendeva denaro dai clienti con la promessa di investirlo e farlo fruttare. L’avvocato negava di poter fallire perché l’attività parallela non era di tipo imprenditoriale ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?