Penale

Messa alla prova: nella valutazione pesano anche le azioni successive al periodo di stop del processo

di Patrizia Maciocchi

La valutazione del giudice degli “effetti” della massa alla prova, sulla condotta del minore, non può essere circoscritta al periodo di sospensione del processo in virtù del beneficio, ma va estesa anche ai comportamenti successivi. Va dunque giudicato il minore che, terminato il periodo di prova, previsto dall'articolo 28, comma 1 della norma che regola il processo penale minorile (Dlgs 448/1988), viene arrestato per tentata rapina e, sottoposto ai domiciliari, evade ed è di nuovo arrestato. Per il Tribunale ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?