Penale

L’ANALISI/Niente sconti e nessuna attenuante

di Selene Pascasi

Viene, così, confermata la sentenza con cui la Corte d'Appello di Ancona riconobbe l'ex fidanzato della donna, colpevole di tutti i reati contestati nei capi d'imputazione: stalking, tentato omicidio e lesioni gravissime. Una condotta agghiacciante, mai rimpianta dall'uomo, mandante dell'attacco con l'acido che sfigurò la vittima – recandole lesioni tanto gravi da metterne in pericolo la vita – quella che ha indotto la Cassazione a cristallizzarne la condanna a 20 anni di reclusione. Niente sconti e nessuna ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?