Penale

Sequestro solo con danni ad ambiente o paesaggio

di Giulio Benedetti

La Corte di cassazione, con la sentenza 50336/2016, ha annullato con rinvio un’ordinanza che aveva rigettato il riesame del decreto di sequestro preventivo, per violazione delle norme penali edilizie e paesaggistiche, di un manufatto adibito a bed & breakfast e realizzato in una zona vincolata paesaggistica, dichiarato di notevole interesse pubblico. Per mantenere la validità del decreto non basta dimostrare e sostenere l’entità delle opere abusive edilizie realizzate, ma anche la loro incidenza nelle diverse matrici ambientali ovvero ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?