Penale

Caso Annibali: ex fidanzato mai pentito e ha inferto lesioni tali da mettere in pericolo di vita Lucia

Le lesioni inferte a Lucia Annibali, sfregiata al volto con l'acido, erano tanto gravi da mettere in “pericolo la sua vita”. La stessa scelta di colpirla con l'acido, e anche il “regime di vita, l'assunzione di stupefacenti, la condotta processuale e l'assenza di pentimento” hanno portato i giudici ad emettere una pena così alta. Lo scrive la Cassazione nelle motivazioni della sentenza n. 49821 depositata il 23 novembre con cui, ha condannato in via definitiva l'ex fidanzato di Lucia, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?