Penale

Consulta, irragionevoli 15 anni per l'alterazione di stato civile del neonato

Francesco Machina Grifeo

La Corte costituzionale, sentenza 236/2016 di oggi, ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'articolo 567, secondo comma, del codice penale - che sanziona l'alterazione dello stato civile di una neonato mediante false dichiarazioni - nella parte in cui prevede la pena edittale della reclusione da un minimo di cinque a un massimo di quindici anni, anziché da un minimo di tre a un massimo di dieci anni, come previsto per la medesima fattispecie di reato perpetrata per mediante la condotta, giudicata ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?