Penale

Scatta la revoca dei domiciliari per chi usa Facebook

Francesco Machina Grifeo

La pubblicazione di un messaggio su Facebook, tanto più se ritenuto intimidatorio nei confronti della vittima dell'illecito, comporta la revoca dei domiciliari. La Corte di cassazione, sentenza 8 novembre 2016 n. 46874, ha infatti rigettato il ricorso di un detenuto contro l'ordinanza del Tribunale del riesame di Catania che aveva confermato l'aggravamento custodia, da domiciliare a inframuraria per «violazioni delle misura domiciliare ritenute gravi». Per la difesa, al contrario, per un verso, l'imputato si era limitato a condividere un ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?