Penale

Niente «tenuità» per il locale della movida

di Patrizia Maciocchi

Niente particolare tenuità del fatto per il legale rappresentante di un locale nel quale la musica viene “sparata” a tutto volume, in modo da impedire il sonno di chi abita nelle vicinanze. La Corte di cassazione, con la sentenza 42063 depositata ieri, respinge un ricorso contro la condanna per il reato previsto dall’articolo 659 del Codice penale, che tutela le occupazioni o il riposo delle persone. Al ricorrente (un locale della movida dell’hinterland milanese) era contestata la violazione del ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?