Penale

Niente procurata inosservanza di pena per la moglie che non vigila sul marito in permesso

di Giampaolo Piagnerelli

Non sussiste il reato di procurata inosservanza di pena se di fatto al soggetto non può essere contestato un nesso causale con l’autore dell’illecito principale. Questo il principio della Cassazione con la sentenza n. 37980/2016. La vicenda. La Corte si è trovata alle prese con una vicenda in cui un soggetto condannato e recluso presso il carcere di Chieti - a seguito di un permesso di sette giorni - non aveva fatto rientro presso la casa circondariale. E ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?