Penale

MISURE CAUTELARI - Cassazione n. 35454

In caso di sequestro preventivo su beni in pegno il giudice che procede o quello del riesame deve valutare se sia il caso di limitare il vincolo per scindere la posizione del creditore rispetto a quella dell'indagato ai fini dell'efficacia della cautela. Quello che il giudice deve operare non è un automatico e totale assoggettamento del terzo all'interesse pubblico, ma un bilanciamento, ottimale, tra quest'ultimo e l'interesse privato. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?