Penale

Sostituzione di persona per chi si finge divorziato ma è sposato

di Patrizia Maciocchi

Fingersi divorziato pur essendo regolarmente sposato e convivente con la moglie costa una condanna per sostituzione di persona. La Cassazione (sentenza 34800) non dimostra nessuna indulgenza nei confronti degli impenitenti “dongiovanni” che mettono in atto il classico trucco di far sparire la fede e arrivano, come nel caso esaminato, a mostrare alla nuova “fidanzata” un finto atto di annullamento del matrimonio certificato dalla Sacra Rota. Non del tutto inedita la storia finita sul tavolo dei giudici. Il ricorrente ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?