Penale

Detenuti, per l'interrogatorio in udienza non è necessaria la registrazione

Francesco Machina Grifeo

La regola che impone la registrazione degli interrogatori delle persone in stato di detenzione non si applica nel caso in cui l'interrogatorio avvenga nel corso di una udienza. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 28 luglio 2016 n. 33051, rigettando il ricorso di due imputati per associazione a delinquere finalizzata al narcotraffico, secondo cui invece «l'omessa registrazione degli interrogatori svolti in sede di udienza di convalida del fermo, avrebbe determinato la nullità dell'ordinanza applicativa della ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?