Penale

Resistenza a pubblico ufficiale, va sempre valutata la tenuità del fatto

di Daniela Casciola

Resistenza e minaccia al pubblico ufficiale, il giudice di merito ha l'obbligo di valutare sempre l'applicabilità della norma sulla particolare tenuità del fatto. Anche quando la sentenza impugnata sia anteriore alla entrata in vigore della disposizione contenuta nell'articolo 131-bis del codice penale. Lo dicono i giudici della Cassazione, nella sentenza della sesta sezione penale n. 29618, depositata ieri, alle prese con un caso di resistenza aggravata a pubblico ufficiale dei più classici. Il diverbio tra un automobilista e ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?