Penale

Sospensione pena dopo demolizione dell’abuso, sui tempi decide il giudice

di Giuseppe Amato

Quando la concessione del beneficio della sospensione condizionale della pena inflitta per il reato di esecuzione di lavori in assenza di concessione edilizia o in difformità sia subordinata all'eliminazione delle conseguenze dannose del reato con demolizione dell'opera eseguita, compete al giudice fissare il termine per l'adempimento della condizione della demolizione del manufatto abusivo, giacché l'articolo 165 del Cpprevede una statuizione discrezionalmente adottabile dal giudice, che ben può essere motivatamente adeguata al caso concreto. Lo ha stabilito la Cassazione ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?