Penale

Divorzio, lo stato di bisogno per il mancato versamento dell'assegno va provato

Francesco Machina Grifeo

L'auto riduzione dell'assegno mensile da parte dell'ex coniuge non è sufficiente per dedurne il patimento di uno «stato di bisogno» da parte della moglie e dei figli atto a configurarne la responsabilità penale per «violazione degli obblighi di assistenza». Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 31 maggio 2016 n. 23010, accogliendo sotto questo profilo il ricorso del precedente marito. Il ricorrente, un ex manager di una nota casa automobilistica, che era arrivato a guadagnare 180mila ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?