Penale

La Consulta rinvia al legislatore le scelte sull’uso degli embrioni per la ricerca

di Patrizia Maciocchi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La dignità dell'embrione, come entità che ha in sé il principio della vita, ha un valore di rilevo costituzionale. La Consulta, con la sentenza n.84 depositata ieri, giudica inammissibili i dubbi sul contrasto con la Costituzione di alcuni articoli della legge 40, in particolare per la parte in cui vieta di donare ai fini di ricerca scientifica gli embrioni non impiantabili nell'ambito della procreazione medicalmente assistita.Il giudice delle leggi, nel precisare che sul punto la parola spetta al legislatore, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?