Penale

Punito il possesso di un cacciavite anche se non si commettono azioni violente

di Simona Gatti

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Uscire con un cacciavite è un’azione che può essere punita per possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli. Soprattutto se la persona fermata ha un passato con dei precedenti di questo tipo. Nel caso risolto dalla Corte d'appello di Palermo con la sentenza del 26 gennaio 2016 n. 123 l'imputato, gravato da pregressi reati contro il patrimonio, era stato trovato con indosso un cacciavite di fattura artigianale lungo circa 10 cm. La decisione dei giudici ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?