Penale

Sulla mancanza di strumenti la parola alle Sezioni unite

di Fabio Fiorentin

A fine mese le Sezioni unite penali della Cassazione si pronunceranno sulla delicata questione se, concessi o ritenuti concedibili gli arresti domiciliari con applicazione del braccialetto elettronico, l’eventuale indisponibilità di tale strumento di controllo giustifichi il mantenimento dello stato di detenzione in carcere ovvero il diniego degli arresti domiciliari. Sul punto si sono formati due orientamenti. Il primo di questi (Cassazione, sezione I, sentenza 39529/2015), muovendo dalla premessa che, in base all’articolo 275-bis del codice di procedura ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?