Penale

Prescizione più favorevole della tenuità

di Patrizia Maciocchi

La non punibilità per la particolare tenuità del fatto non può essere rilevata se il reato è già estinto per prescrizione. La Cassazione, con la sentenza 11040 depositata ieri, sottolinea che la definizione di un procedimento con la pronuncia di estinzione per prescrizione rappresenta un esito più favorevole per l’imputato. I giudici della sesta sezione penale annullano dunque senza rinvio la sentenza, emessa con rito abbreviato, con la quale il Tribunale aveva confermato la responsabilità dell’imputato, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?