Penale

L’amministratore di sostegno assiste la persona negli interessi patrimoniali ma non la “cura”

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

L'amministratore di sostegno, in mancanza di previsioni specifiche nel decreto di nomina, «non assume una posizione di garanzia rispetto al beni della vita e dell'incolumità individuale del soggetto incapace». Lo la precisato la corte di Cassazione, quinta sezione penale, con la sentenza 26 febbraio 2016 n. 7974 . Il caso - Tutto parte dall'incriminazione di un amministratore di sostegno “colpevole” di aver abbandonato la persona incapace per un fine settimana, anziana che era stata poi soccorsa dal ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?