Penale

Intercettazioni, Sezioni unite più in linea con Strasburgo

di Caterina Malavenda

Scampato pericolo per giornalisti ed editori che, negli ultimi cinque anni, hanno pubblicato e consentito la pubblicazione di brani più o meno ampi di atti di indagine non più segreti, ma ugualmente non divulgabili, quanto meno testualmente. La questione si trascina da quando, nel 1989, entrò in vigore il “nuovo” Codice di procedura penale, che introdusse il rito accusatorio e la conseguente drastica riduzione del periodo in cui gli atti delle indagini possono rimanere segreti. Venne introdotto, in particolare, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?