Penale

Niente guida sotto l’effetto di cocaina senza la prova di quando è stata assunta

Giampaolo Piagnerelli

Non è imputabile di guida in stato di allucinazione per aver assunto sostanze stupefacenti il soggetto che - una volta fermato - mostri di avere genericamente “un comportamento non adeguato per la guida di un veicolo”. La Cassazione, con la sentenza n. 8383/2016 , si è spinta anche oltre. La Corte ha precisato, infatti, che l'ulteriore esame delle urine da cui sia emersa la presenza di cocaina non è sufficiente a comprovare il reato se il laboratorio ove l'esame ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?