Penale

Con il «picchetto» a scuola pubblico servizio interrotto

di Patrizia Maciocchi

Invocare il diritto di sciopero non salva lo studente che blocca l’ingresso alla scuola ai compagni e ai professori. La Cassazione con la sentenza 7084, conferma la decisione del Gup del Tribunale dei minori di concedere il perdono clemenziale al “picchettatore” selvaggio che evita il rinvio a giudizio e guadagna l’estinzione dei reati di violenza privata e interruzione di pubblico servizio, è però confermata la responsabilità. Inutile per il ricorrente invocare la scriminante putativa (articolo 51 ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?