Penale

ESERCIZIO ABUSIVO DELLA PROFESSIONE – Cassazione n. 6585

Non commette reato il nipote del titolare di un'agenzia investigativa, munita di regolare autorizzazione, che, “assoldato” dallo zio pedina una donna su incarico del marito. Per la cassazione chi fa lo 007 alle dipendenze di un soggetto che ha la licenza prefettizia non deve anche lui essere “in regola”. La Suprema corte conferma però la condanna per il titolare dell'agenzia che non aveva comunicato alla prefettura di aver “assunto” il nipote ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?