Penale

No all’informazione populista: il lettore merita chiarezza

di Patrizia Maciocchi

Il lettore ha diritto di formare la sua opinione su un’informazione chiara e non populista. Partendo da questo presupposto la Corte di cassazione (sentenza 6463 , depositata ieri) annulla, con rinvio, la sentenza con la quale la Corte d’appello aveva escluso la portata diffamatoria di un articolo pubblicato sul quotidiano Libero ritenendo che fosse stato semplicemente esercitato il diritto di critica. Il redattore, condannato dal Tribunale col direttore Alessandro Sallusti, aveva preso di mira un avvocato nominato consulente ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?