Penale

Intercettazioni: no al sequestro probatorio per acquisire messaggi contenuti nel blackberry

di Giuseppe Amato

In materia di utilizzazione di messaggistica con il sistema blackberry è corretto (e doveroso) acquisirne i contenuti mediante intercettazione ex articolo 266-bis del Cpp , atteso che le chat, anche se non contestuali, costituiscono un flusso di comunicazioni: l'intercettazione, del resto, avviene con il tradizionale sistema, ossia monitorando il codice pin del telefono (ovvero il codice Imei), che risulta associato in maniera univoca a un nickname. Lo hanno affermato i giudici dell a terza sezione penale della Cassazione con ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?