Penale

Gli schiaffoni agli alunni considerati maltrattamenti

di Enrico Bronzo

Va punita più severamente con la pena per il reato di maltrattamenti (572 Cp)- e non per quello di abuso dei mezzi di correzione - un’insegnante dai metodi violenti della scuola di Capo di Ponte (Brescia), in Val Camonica, arrestata nel 2012. La donna era stata colta in flagrante dalla telecamere, piazzate dai carabinieri dopo le prime segnalazioni (in un luogo aperto al pubblico, ndr), mentre schiaffeggiava un alunno di terza elementare. La Corte di cassazione - sentenza ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?