Penale

Cassazione, la bancarotta non assorbe l'evasione

di Laura Ambrosi

La sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte concorre con la bancarotta per distrazione in quanto i due delitti presentano differenze strutturali e tutelano diversi interessi: il delitto tributario è preposto a garantire l’interesse fiscale attraverso la riscossione coattiva e si configura come reato di pericolo, l’altro invece tutela gli interessi dei creditori e rappresenta un reato di danno. A fornire questa rigorosa interpretazione è la Corte di cassazione, sezione III penale, con la sentenza 3539 depositata ieri. Un ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?