Penale

Braccialetto elettronico, motivazioni estese

di Patrizia Maciocchi

Anche il giudice dell’appello cautelare deve indicare le ragioni per le quali non ritiene idonei i domiciliari con il braccialetto. La Corte di cassazione, con la sentenza 842 depositata ieri, torna sull’obbligo di motivare il no alla sostituzione della misura carceraria con quella meno afflittiva degli arresti domiciliari con le procedure di controllo elettronico chiarendo che anche il giudice dell’appello cautelare ha il dovere di spiegare la sua scelta. Viene così accolto il ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?