Penale

No ai domiciliari se si può «sterilizzare» la qualifica

di Patrizia Maciocchi

roma Il giudice non può negare la revoca dei domiciliari al procuratore sportivo perché non ha spontaneamente rinunciato alla sua professione, avendo dalla sua la possibilità di interdirlo. La Corte di cassazione, con la sentenza 50465 depositata ieri, accoglie il ricorso del procuratore del Catania Calcio sottoposto alla misura cautelare dei domiciliari per i reati di associazione a delinquere finalizzata a truccare le partite. Tra le contestazioni del ricorrente c’era anche la disparità di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?