Penale

Intercettabili anche le chat attraverso Blackberry

di Giovanni Negri

Non serve una rogatoria internazionale per intercettare le chat inviate con dispositivo Blackberry. E neppure serve l’applicazione del sequestro. Lo chiarisce la Corte di cassazione con la sentenza n. 50452 della Terza sezione penale depositata ieri. La Corte ha così approvato la condotta degli inquirenti, anche se ha annullato l’ordinanza per carenza di motivazioni l’ordinanza con la quale il tribunale aveva confermato la detenzione cautelare, nel corso delle indagini su un gruppo di persone accusato di traffico di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?