Penale

Nello stalking il «cambiamento delle abitudini di vita» va considerato nella percezione della vittima

di Giuseppe Amato

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

«In tema di atti persecutori, ai fini della individuazione del cambiamento delle abitudini di vita, quale elemento integrativo del delitto di cui all'articolo 612 bis del Cp , occorre considerare il significato e le conseguenze emotive della costrizione sulle abitudini di vita cui la vittima sente di essere costretta e non la valutazione, puramente quantitativa, delle variazioni apportate». Questo è il principio di diritto dettato dalla sentenza della Cassazione, Sezione V, 3 luglio 2015- 13 novembre 2015 n. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?