Penale

Nel 2013 l'assalto dei no-tav non fu terrorismo

di Redazione Norme e Tributi

L’assalto al cantiere dell’Alta velocità di Chiomonte, per sabotare i lavori della linea ferroviaria Torino-Lione, fu un atto caratterizzato certamente da «pericolo», ma senza le caratteristiche del terrorismo vero e proprio dal momento che i no-tav, in base a quanto emerso dalle intercettazioni, non volevano colpire operai e forze dell’ordine; inoltre i danni materiali realizzati con questa azione furono «rilevanti» ma non «ingenti». Insomma si trattò di terrorismo più che altro «psicologico», scrive la Cassazione nelle motivazioni depositate ieri ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?