Penale

Il permesso di colloquio all'indagato sottoposto a misura cautelare in carcere spetta al Gip

di Giuseppe Amato

La competenza a concedere, durante la fase delle indagini preliminari, il permesso di colloquio all'indagato sottoposto alla misura cautelare in carcere spetta al Gip, che provvede dopo aver acquisito il parere del pubblico ministero. Lo hanno stabilito i giudici penali sella prima sezione della Cassazione con la sentenza n. 37834 del 2015 . Nel caso specifico - La Corte, accogliendo il ricorso della difesa, ha annullato con rinvio il provvedimento con cui il Gip, richiesto di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?