Penale

BRACCIALETTO ELETTRONICO – Cassazione n. 45699

Le modifiche alla norma sulle misure cautelari, introdotte con la legge 47/2015 impongono al giudice di motivare in modo stringente la ragione del rifiuto ai domiciliari con il braccialetto. Il tribunale della libertà non può limitarsi ad illustrare i motivi per i quali considera inadeguati gli arresti domiciliari “semplici” senza argomentare sulla misura “aggravata”


© RIPRODUZIONE RISERVATA